fbpx
Cart empty


logo cultural cannibals

Tuesday, 30 May 2017 21:40

La Cultura, è commestibile?

Veramente interessante questo Cultural Cannibals Blog, che sicuramente crea emozione e interesse fin da subito, con questo logo di due libri che si sbranano.

 

E comunque non è forse vero che... l’appetito vien mangiando?

Oltre all’acquolina che mi sento già arrivare in bocca, sento che si stanno animando e allarmando tutte le sinapsi del mio Pc cerebrale, impaziente di gettarsi in questa bella Recherche.

In un attimo, vengo assalito dalle immagini di Oscar Kiss Maerth, autore del famoso, quanto introvabile, “Il principio era la fine”, un libro che ha come sottotitolo ... svelato il mistero dell’origine dell’uomo, l’intelligenza è commestibile.

Involontario scrivano d’un messaggio inviato da forze celesti, il Maerth racconta le vicende di quel “benedetto” ibrido che è stato il nostro progenitore, divenuto cannibale per questioni di sopravvivenza.

Il cervello delle scimmie che uccide per non venire sopraffatto, e di cui si sfama, diventa per lui vera e propria droga oltre che portentoso afrodisiaco.

A lungo andare questo consumo psicofagicostupefacente gli fa aumentare le proprie capacità di comprensione del mondo, quindi è vero... l’intelligenza è commestibile = La Cultura, è commestibile!

Una droga di cui non se ne può fare a meno e che, fortunatamente, di sicuro non abbruttisce.

Ma il mio cervello ormai non si ferma più e non smette di macinare immagini.

Adesso m’assale con gli scritti del sig. Gurdjieff, forse perché ho appena tirato in ballo certi poteri afrodisiaci che, secondo il Maerth, andrebbero ad accrescere, esponenzialmente, il desiderio sessuale.

Il sig. Gurdjieff. diceva che: “Tutto ciò che fanno le persone è in relazione con il sesso: la politica, la religione, l'arte, il teatro, la musica, tutto è “sesso”. Credete voi che la gente vada in chiesa per pregare, o al teatro per vedere qualche nuova rappresentazione? No, questi non sono che dei pretesti. La cosa principale, a teatro come in chiesa, è che si possono trovare delle donne e degli uomini. Ecco il centro di gravita di tutte le riunioni. Che cosa è che conduce la gente nei caffè, nei ristoranti, alle feste di ogni sorta? Una cosa sola: il Sesso."

Immodestamente, allora, suggerirei al nostro carissimo Editore FONTANA ... Sex Cultural Cannibals Blog, visto che il sesso sembra essere madre/padre della Intelligenza/Cultura, il motore del nostro mondo.

E allora sotto ragazzi, dai ... mangiamoci tutti insieme!

Read 1585 times

Additional Info

Related items

  • La Riemergenza Morfogenetica del Sapere La Riemergenza Morfogenetica del Sapere

    Condivido anche su questo CCBlog, per i pochi italiani di intelligenza superiore a quella del pubblico oceanico che ha guardato il festival di San Remo - e che sono anche i miei cari amici - questo post, già pubblicato su Esoteric Knowledge and Occult Science per smuovere qualche sana riflessione nel covo dell'Hocus Pocus… Furbus.

  • Cucinare se stessi. Sul comportamento e sulla condizione dei miei corpi Cucinare se stessi. Sul comportamento e sulla condizione dei miei corpi

    È da parecchi anni che mi dedico al cibo, osservando come esso influisca sul comportamento e sulla condizione dei miei corpi.

  • Castelot and Ballandras made gold while nobody cared Castelot and Ballandras made gold while nobody cared

    The twenties, Nice, France... Gold! This article comes from a French review that dates from 1927, written by Andre Ibels for the Nouveau Journal de Nice At the end of the five chapters of the article you will find the protestation by a Professor of Engineering at the Conservatoire des Arts et Metiers in Paris, that accused the scientists of her time of being cowardly.

  • On making gold yesterday. Tradition, ethics, history On making gold yesterday. Tradition, ethics, history

    It is essential not to fall into the incorrect idea of believing that alchemy only means “to make gold”, as we have already explained in the editorial, and we invite everyone to read it because it contains all the ethics of the science/art in just a few sentences.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

SUBSCRIBE TO OUR NEWSLETTER!

and get the latest on News - Events - Offers!

x