English
  • English
  • Español
  • Italiano
Cart 0

CCBlog — aprirsi alla consapevolezza

Riflessioni sulla Geomanzia 5: Caput e Cauda Draconis

Valeria Menozzi Anima appassionati delle carte divinatorie aprirsi alla consapevolezza arcana archetipo artidivinatorie comprendere la realtà consapevolezza divinazione libri esoterici

Riflessioni sulla Geomanzia 5: Caput e Cauda Draconis

Secondo un antichissimo mito cosmogonico indiano (ma se ne trovano di simili in ogni cultura del pianeta), prima che venissero creati il Cielo, la Terra e gli uomini, gli dei e i demoni si contendevano la supremazia dell’Universo costituito da un enorme oceano lattiginoso di materia indifferenziata. I naga, draghi acquatici primordiali di enorme potere, decisero di schierarsi dalla parte degli dei. Così Vasuki, il loro capo, usò il suo corpo come fune, l’arrotolò intorno alla Grande Montagna Sacra e utilizzandola come zangola, frullò (sic.) l’oceano primordiale ottenendo l’amrita, ossia la sostanza che conferisce l’immortalità. Gli dei ne bevvero avidamente,...

Read more →


Recensione - Anima e Spada di Elisa Cappelli

Nicoletta Bartolo Anima e Spada aprirsi alla consapevolezza arte dell'ascolto consapevolezza Elisa Cappelli relazione consapevole

Recensione - Anima e Spada di Elisa Cappelli

"Anima e Spada" è un vero e proprio magnete. Così come attira il titolo, così incanta il suo contenuto. Un libro prezioso, in cui l'autrice volge uno sguardo generoso alle Anime più deboli e sensibili, spesso vittime inconsapevoli o consapevoli dei soprusi della supremazia "nemica", spesso narcisista. Nella realizzazione di questo lavoro la Cappelli ci indica un vincente stile di vita, volto all'ascolto di sé e alla connessione con il proprio centro, con il proprio cuore, all'insegna dei valori e della vita di relazione, intesa in senso più ampio, come corpo, mente e spirito. Elisa Cappelli offre molti spunti di...

Read more →


Poetry from Africa. Asante Sana

Corto Monzese Africa aprirsi alla consapevolezza Corto Monzese Poesia

 Poetry from Africa. Asante Sana

Asante Sana I observe this brick-coloured snake fleeing car lights crawling around the forest still shrouded in the darkness of the night. The thoughts, oddly, are few And this time they reach me hesitantly, With a great desire to run away immediately, Without even asking for my leave. I feel two eyes watching us in the darkness. “Stop the car” I tell Deo, my driver and we take on board an Ancient man a Masai wayfarer, regal, impressive, With very beautiful… androgynous features. I feel sure that he is my way to the Sacred. At the same time I hold...

Read more →


Cos’è il Manuale di sviluppo personale? Intervista a Gennaro Ponzo

Rocco Fontana aprirsi alla consapevolezza crescita personale Gennaro Ponzo manuale di sviluppo personale

Cos’è il Manuale di sviluppo personale? Intervista a Gennaro Ponzo

Intervista al dottor Gennaro Ponzo, sociologo, educatore, conduttore radiofonico e autore del Manuale di sviluppo personale. Qual è la differenza tra crescita personale e sviluppo personale? Come prima cosa ci tengo a sottolineare che questa distinzione non è mai stata proposta fino ad oggi, quindi è il frutto della mia esperienza che metto anche in evidenza nel Manuale di Sviluppo Personale. Per comprendere tale distinzione, bisogna immaginare l’essere umano come due cerchi concentrici.Il primo cerchio, quello esterno ha a che fare con la personalità, quindi si può imparare a comunicare meglio, riuscire ad avere una memoria più acuta, imparare a...

Read more →


Io voglio vivere - Diktat contro lo Sviluppo Personale

Gennaro Ponzo aprirsi alla consapevolezza Gennaro Ponzo prendersi cura di Sé sviluppo personale

Io voglio vivere - Diktat contro lo Sviluppo Personale

“Io voglio vivere” è una frase che spesso viene pronunciata come cavallo di battaglia dai più o meno giovani. Questo di per se non sarebbe un problema. Purtroppo, però, tale frase viene utilizzata per dare senso ad un aspetto molto deleterio per chi vuole aprirsi al mistero della consapevolezza. Per comprendere questa affermazione, bisogna fare riferimento al passato. Un tempo i guerrieri sapevano che andare sul campo di battaglia significava donarsi alla morte. Lottare, anche con la paura, era un grande atto di coraggio. Tutto ciò era la manifestazione della propria prodezza che si manifestava in azione, in quanto il...

Read more →