English
  • English
  • Español
  • Italiano
Cart 0

CCBlog — Leonardo Anfolsi

Non bisogna meditare per forza

Leonardo Anfolsi Leonardo Anfolsi meditare meditazione vita

Non bisogna meditare per forza

Non bisogna meditare per forza, ma oramai perfino i neurologi, gli psicologi se non addirittura prelati e imprenditori, ci ribadiscono che fa bene. Qua però aggiungiamo qualcosa in più: meditare è reale, meditare ti da l’occasione di guardare nella vita come quel testimone esterno – noi si dice puro (innato) – che arriva con il cacciavite nel taschino e la sistema. Fino a che ti ci dibatti e ci combatti dentro succederà solo quello che già sai, e che non ha mai funzionato. Per questo in determinate circostanze si va dal medico o si chiamano i pompieri; in questo caso...

Read more →


Il mio disinganno bambino e il sole che sorge in te dal silenzio

Rocco Fontana disinganno bambino idealità Leonardo Anfolsi sole che sorge in te dal silenzio

Il mio disinganno bambino e il sole che sorge in te dal silenzio

 In occasione del mio 60° Compleanno - 7 Gennaio 2019 – voglio condividere con voi questi pensieri. “...chiusasi a caso quella parte di porta dove era appoggiato il ritratto,  l’osservò il Dipingitore, ad alta voce in atto di meraviglia gridò,  questa è mano di Tiziano! Mostrò di ridersene il Gualdi e disse,  che se ciò fosse stato egli avrebbe avuto più di 200 anni,  soggiungendo che veramente ne aveva 86. E ciò fu l’anno 1677. Non si acquietò per questo il Dipingitore, ma sempre  asseveratamente affermava, che l’opera era di Tiziano. Intanto il Gualdi confessò 86 anni, quando non ne...

Read more →


Dora, l'archetipo, la forma e il Tutto

Leonardo Anfolsi buddhista i praticanti buddhisti di meditazione Leonardo Anfolsi tutto-è-unito

Dora, l'archetipo, la forma e il Tutto

Siccome la ragazza “a destra” pare essere la modella a cui si ispira lo studio – lo schizzo a matita che sta a sinistra – possiamo dire che quel primo sia il “soggetto” preso a modello; in realtà, al contrario, la ragazza che sembra in carne ed ossa, forse, è la continuazione dello schizzo, quindi potrebbe anche essere l’elaborazione successiva dello “studio”. Questi cosiddetti “destra” e “sinistra” sono interessanti, perché possiamo vedere come il “progetto” (l’archetipo) scenda e si in-formi nella materia che, a sua volta, costituisce non solo un inviluppo, ma anche una base attiva che cresce da atomi/molecole/cellule...

Read more →


Lo Zen Naikan come pratica di benessere armonico

Leonardo Anfolsi ascesi yoghica benessere armonico Leonardo Anfolsi realizzazione spirituale Zen Naikan

Lo Zen Naikan come pratica di benessere armonico

Lo zen naikan porta a chi lo pratica un benessere armonico, una gioia continua, il più fermo aiuto alla guarigione e incoraggia la più alta realizzazione spirituale. Lo zen naikan - praticato dai monaci zen cinesi e giapponesi - è una forma di ascesi yoghica: della mente, dato che opera assieme a visualizzazioni e col respiro, dell’energia, andando a incentivare lo scorrimento dell’energia emotivo/nervosa/pranica e della forza respiratoria/bioelettrica/qi, del corpo, dato che usa movimenti e respirazioni particolari, permettendo così lo sviluppo della Forza Bioelettrica e Staminale. Mentre a causa della mentalità materialista si sviluppano protesi tecnologiche esterne a noi, e...

Read more →


What is Zen Naikan

Leonardo Anfolsi Leonardo Anfolsi Naikan orategama zen Zen Naikan

What is Zen Naikan

Zen Naikan brings harmonious well-being to those who practice it, continuous joy, the strongest aid to healing, and fosters the most elevated spiritual realization. “ When one learns calmness and simplicity, undisturbed by any turbulence, the ancestral energy adapts itself spontaneously, emanating an energy-qi that is pervasive and unbroken[1]. If I hold this energy within me, how can I possibly fall ill? The point is to keep this unbroken energy-qi inside us, pervading and providing support to the whole body[2] so that between the 360 points and the 84,000 pores not even a hairsbreadth lacks it. Know that this is...

Read more →