fbpx
Carrello vuoto


logo cultural cannibals

Domenica, 29 Luglio 2018 18:12

Asante Sana - Poesia dall'Africa

Asante Sana

Osservo questo serpente color mattone

che fugge le luci dell’auto

strisciare nella foresta intorno

ancora immersa nel buio della notte.

I pensieri, stranamente, sono pochi

e questa volta arrivano titubanti,

con tanta voglia di scappare via subito,

senza quasi neanche chiedermi il permesso.

Sento due occhi nelle tenebre che ci guardano.

“Stop the car” dico a Deo, il mio autista

e prendiamo a bordo un Uomo antico,

un viandante Masai, regale, importante,

di fattezze bellissime … androgine.

Sono sicuro che è lui il mio tramite col Sacro.

Al tempo stesso stringo forte la maniglia dell’auto

per non dimenticare il mio corpo

come mi hai insegnato tu, Maestro,

sappi che non ho mai smesso di piangerti.

Ma ora ho capito che sei qui di fianco a me,

sei viandante Masai, Deo, papà, mamma, mamma,

Ale, Diana, Marcello, Jacky, Divin Colzani,

Bijoux, Scorza, Fusettis, Zouzou, Dylan, Dave,

Big Masks Guru, Pino, Frà, Stu, Enzo, José, Martine, Rossano,

Jager e foreste della Tanzania di cielo stellato,

moltitudine di me che ne fanno un Io.

Estasi, beatitudine, illuminazione… ora so dove cercarti.

Asante Sana Universo, non smetterò mai di ringraziarti.

 

Letto 1315 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Ecologia umana: la base della relazione consapevole Ecologia umana: la base della relazione consapevole

    Dalla relazione consapevole con noi stessi e con l’ambiente che ci circonda, non solo dipende la qualità della nostra vita, ma anche di coloro che interagiscono con noi. Come tutti sappiamo l’uomo è esso stesso un “Ambiente”, uno spazio informato all’interno del quale si muove la Vita.

  • La Pedagogia del Bambino Vero. Intervista con Nicoletta Geniola La Pedagogia del Bambino Vero. Intervista con Nicoletta Geniola

    Per CCBlog, intervistiamo Nicoletta Geniola, autrice de “La Pedagogia del Bambino Vero”

  • Altri 3 virus pericolosi Altri 3 virus pericolosi

    Colonizzazione del corpo, ideale salutistico e turbocapitalismo. Con molta riluttanza scrivo dell’importanza del CoVid-19 come evento sociale totale globale, poiché saturato dalla fibrillazione mediatica che da un lato offre una narrazione tecnocratica terrifica e dall’altra la sospettosità complottaria.

  • La ex-sinistra ed il nuovo totalitarismo biopolitico La ex-sinistra ed il nuovo totalitarismo biopolitico

    Non possiamo parlare di fascismo perché il fascismo si riferisce a una stagione storica. Purtroppo dobbiamo parlare di democrazia totalitaria perché è stata instillata nella mente delle persone la voglia di sicurezza di controllo di essere il controllore del proprio vicino quindi mentre il fascismo è nato all'interno di una dimensione politica.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

ISCRIVITI ORA ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

e ricevi le ultime notizie - Eventi - Offerte!

x