Carrello vuoto

Perchè Cultural Cannibals? Rocco Fontana
Domenica, 21 Maggio 2017 14:25

Perchè Cultural Cannibals?

Una chiara visione ci accompagna (o ci insegue): tutto, nell'Universo, è cibo o si ciba di qualcos'altro.

Una azione corale di reciproco mantenimento unisce tutti i Mondi, le creature, le energie, le sostanze in un generoso banchetto Cosmico.

Questa visione può essere illuminazione, oppure mera ginnastica celebrale. Dipende da cosa si fa con essa.

Qui facciamo libri e scriviamo di libri.

Sosteniamo fortemente l'idea di come la Conoscenza, nei secoli, sia stata ed è, anch'essa, un esempio del "reciproco mantenimento".

Qui ci occupiamo di argomenti diversi, scriviamo di spiritualità, di cultura, di alchimia, di arte, di scienza ...di Dio; dunque di sviluppo dell'Uomo.

Qui li vendiamo anche, i libri.

Cultural Cannibals è il nome che abbiamo voluto dare a questo blog, perché esprime efficacemente il nostro pensiero.

Vogliamo palesare di come ogni pensiero sia all'origine e sostentamento di quello successivo, di come il Lavoro sapiente sia cibo e ispirazione per il Lavoro e le scoperte successive (e metafisicamente, sospettiamo che sia vero anche il contrario). Questo, per noi, è cannibalismo culturale nella migliore, più nobile (e santa) accezione del termine.

Sono i libri (e di conseguenza i loro autori) che escono mostrando di aver incorporato e digerito testi precedenti. Borges sosteneva che, in realtà, i libri parlano solo di altri libri e che il rimando ed il network è una struttura totalizzante a spirale, che fila insieme indissolubilmente il filo della vita ed il filo dell'arte narrativa. Storie che generano vite che diventano altre storie. Libri che parlano di eroi che ispirano persone che diventano eroi di cui ci parleranno altri libri.

Qual'è stato il Libro Primigenio?

Ed ora eccoci qui, ospiti e commensali, tutti attorno al nostro pentolone gorgogliante, a mescolare ingredienti e spezie.

Bon appétit!

 

Vai al blog :)

Letto 3335 volte

Informazioni aggiuntive

  • relate books:

Articoli correlati (da tag)

  • Paola Marchi - collaboratrice Paola Marchi - collaboratrice

    Paola Marchi, classe 1975, dopo la laurea in Lettere Moderne pubblica il suo primo saggio sui rapporti tra cinema e pittura per la casa editrice Lindau.

  • Sonic Wars - Estetica e mitologia della guerra (post)futur(ist)a Sonic Wars - Estetica e mitologia della guerra (post)futur(ist)a

    La musica ed i suoni costruiti ed amplificati costituiscono la colonna sonora della vita umana sulla Terra. Ogni luogo attraversato e modificato dalla nostra specie in questi secoli è stato plasmato dal ritmo del tempo scandito da campane di chiese o canti dai minareti, clangore del metallo sui campi di battaglia e tocchi di artigiani, canti delle lavoratrici e urla dei dannati della terra, straziati e strazianti, melodie naturali e soffi del vapore.

  • Intervista a Paola Marchi sulle Nove Novelle Sufi Intervista a Paola Marchi sulle Nove Novelle Sufi

    In occasione della pubblicazione del nuovo libro Nove Novelle Sufi di Paola Marchi, vi proponiamo l’intervista con la telentuosa autrice.

  • Arte Sacra, potenza ed emanazione del Sacro Arte Sacra, potenza ed emanazione del Sacro

    Scrivere sul Sacro è sempre impegnativo perchè si entra in un territorio spinoso, dove l'ego non trova terreno fertile. Infatti tutto ciò che attiene al Sacro, quando è vero, presenta una carica distruttiva e trasformatrice potente, difficile da gestire. L' arte sacra, in tutte le sue manifestazioni, non si sottrae a questa caratteristica.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.