Italiano it
  • English en
  • Italiano it
Italiano it
  • English en
  • Italiano it
Carrello 0

CCBlog

Recensione - Anima e Spada di Elisa Cappelli

Nicoletta Bartolo Anima e Spada aprirsi alla consapevolezza arte dell'ascolto consapevolezza Elisa Cappelli relazione consapevole

Recensione - Anima e Spada di Elisa Cappelli

"Anima e Spada" è un vero e proprio magnete. Così come attira il titolo, così incanta il suo contenuto. Un libro prezioso, in cui l'autrice volge uno sguardo generoso alle Anime più deboli e sensibili, spesso vittime inconsapevoli o consapevoli dei soprusi della supremazia "nemica", spesso narcisista. Nella realizzazione di questo lavoro la Cappelli ci indica un vincente stile di vita, volto all'ascolto di sé e alla connessione con il proprio centro, con il proprio cuore, all'insegna dei valori e della vita di relazione, intesa in senso più ampio, come corpo, mente e spirito. Elisa Cappelli offre molti spunti di...

Maggiori informazioni →


Shams di Tabriz - Le 40 regole dell'amore - Giorno 17

Tzur Trevi Le 40 regole dell'amore Microcosmo Monaco zen Shams di Tabriz

Shams di Tabriz - Le 40 regole dell'amore - Giorno 17

Proponiamo la REGOLA 17 da Shams di Tabriz - Le 40 regole dell'amore di prossima pubblicazione, perchè quanto mai attuale per questo periodo di straordinari accadimenti. L'intero universo è contenuto in un singolo essere umano: tu. Tutto ciò che vedi in giro, comprese le cose a cui potresti non essere affezionato e persino le persone che disprezzi o aborri, è presente dentro di te in vari gradi. Pertanto, non cercare nemmeno Shaitan (Satana) fuori di te. Il diavolo non è una forza straordinaria che attacca dall'esterno. È una normale voce interiore. Se ti prepari a conoscerti a fondo, lo affronterai...

Maggiori informazioni →


Il Buddhismo Loro e il Buddhismo Tuo

Leonardo Anfolsi buddhismo buddhista i praticanti buddhisti di meditazione lo Zen dei samurai maestro zen tibetan buddhism zen Zen Naikan

Il Buddhismo Loro e il Buddhismo Tuo

Oramai si è verificata una scissione insanabile fra il buddhismo orientale e quello occidentale, fra il buddhismo in quanto istituzione e il buddhismo in quanto risveglio o passatempo. È una situazione che sembrerebbe nuova quanto inevitabile, che non costituisce, e non deve, un tradimento nei confronti del passato, ma semmai una nuova sfida per vivere al meglio questi tempi. Non è niente di nuovo, appunto, sempre che uno abbia letto un po’ di storia del buddhismo e non si sia bloccato sull’assunto ridicolo “meglio non studiare per non coltivare l’ego e i troppi pensieri”. Molti cambiamenti sono avvenuti nei secoli,...

Maggiori informazioni →


Riflessioni sulla Geomanzia 2

Valeria Menozzi appassionati delle carte divinatorie artidivinatorie divinazione geomanzia

Riflessioni sulla Geomanzia 2

Kan ya makan, fi qadim az-zaman… c’era una volta in un tempo lontano, iniziano così le fiabe arabe. Oggi voglio condurti proprio là, oltre il tempo e lo spazio. Vuoi? Bene, partiamo, chiudi gli occhi e immagina. Sei nel deserto, è notte, c’è gente intorno al fuoco, fuori dalle tende, e c’è musica. La senti? Alle dolci note del flauto si uniscono, a una a una, le percussioni. TUM, TUM, TUM. Il ritmo cresce, il tuo cuore lo accompagna, la tua mente si svuota. Il geomante è lì, davanti a te, accovacciato, avviluppato nel suo manto, concentrato. So che puoi...

Maggiori informazioni →


Il mio incontro col male. Prefazione

Rocco Fontana esorcismo esorcista Il mio incontro col male male

Il mio incontro col male. Prefazione

Pubblico libri che spero possano essere d’aiuto al sincero ricercatore spirituale, e cerco sempre di rispettare questo compito che mi sono dato all’inizio di questa avventura editoriale. Finito di lavorare su questo libro Il mio incontro col male di Giancarlo Piccolo, mi sembra doveroso fare chiarezza sul perché ho deciso di pubblicarlo (uscirà a settembre di quest'anno). Ci sono aspetti della vita che vengono evitati, ignorati o trattati superficialmente, per la paura di affrontarli seriamente oppure per non volersi mettere in discussione. Mi riferisco alla morte e al morire, di cui abbiamo trattato con una precedente pubblicazione: Diario di un’ostetrica...

Maggiori informazioni →