Italiano it
  • English en
  • Italiano it
Italiano it
  • English en
  • Italiano it
Carrello 0

Arte e Tarot, un innovativo percorso di arteterapia

Paola Marchi amore Arte e Tarot arteterapia Paola Marchi

Arte e Tarot, un innovativo percorso di arteterapia

L'idea di fare un corso che unisca Arte e Tarot è nata per una profonda necessità interiore: quella di trasmettere la mia personale esperienza.

Non credo che tocchi a me parlare delle cose che mi sono accadute, credo invece che sia mio compito dare un senso costruttivo alle scoperte che mi hanno permesso di trovare chiavi di comprensione interiore nuove.

Attraversiamo una fase difficile come esseri umani, assistiamo più o meno consapevolmente al crollo di una realtà che consideriamo monolitica, abbiamo bisogno di certezze. Ma queste certezze faticano a reggere e la crisi che ne deriva è sotto gli occhi di tutti.

Credo che fare Arte, in un suo significato più alto, sia impegnarsi, impegnarsi in una causa, mettere il proprio talento al Servizio di qualcosa di utile, positivo e benefico, seguendo il principio contenuto nel Tarot secondo cui: “niente per me che non sia anche per gli altri”.

È da questa riflessione che nasce il progetto di organizzare fine settimana esperienziali, che uniscano Arte e Tarot , le due colonne portanti del mio percorso personale.

Entrare nella dimensione artistica significa riscoprire una parte di sé che troppo spesso è stata soffocata e repressa fino a scomparire, trasformandosi nel suo contrario e generando stati di ansia, perdita di interesse, scoraggiamento e mancanza di autostima.

Accompagnare in un viaggio interiore alla scoperta di tesori nascosti, con la guida luminosa del Tarot, è per me un'avventura e un privilegio che sono orgogliosa di poter intraprendere, grazie anche alla collaborazione di una persona attenta e sensibile come Rocco, amico prima che editore, anima in cammino e incontro fortunato.

Nel primo appuntamento si parlerà del Sesto raggio ovvero del Raggio d' Amore.

Arte terapia

L' Amore è una frequenza vibratoria, se vogliamo usare un linguaggio mutuato dalla fisica delle astroparticelle potremmo dire che l' Amore è materia a un livello vibratorio più alto di quello che comunemente siamo abituati a riconoscere. In quanto materia, segue una sua particolare manifestazione che nel Tarot è ben descritta. Fare esperienza dell' Amore nel suo vero manifestarsi significa affrontare una prova che promette di trasformarci profondamente. L' Amore è impersonale, il suo riflesso nella materia è decisamente distorto, è per questo che parlare di amore è sempre molto impegnativo.

L'Arte (e arteterapia) è un canale di apertura verso mondi ignoti, dei quali nulla o poco sappiamo. Usare l'Arte come porta per accedere alla parte di noi meno considerata, significa fare esperienza reale di un modo nuovo di percepire la realtà, significa anche incontrarsi profondamente, conoscersi per potersi comprendere, per poter tentare di risolversi.

Paola Marchi



Articolo più vecchio Articolo più recente

Post correlati

Giorni contati. Ma quanto dura ancora l'Universo?
Giorni contati. Ma quanto dura ancora l'Universo?
C'è un insieme di regole di kabbalah, basate su alcuni passaggi della Bibbia, che ci portano a stabilire con una cert...
Leggi
Kabbalah. Risposta sul paroketh
Kabbalah. Risposta sul paroketh
"Francesco B: Libri presi. Ancora non ho iniziato la lettura… ma ho notato che nel libro di matematica esoterica in p...
Leggi
"La perfezione di ogni cosa creata" di Thomas Merton
Nel frattempo è arrivato anche Tu BeShvat, la tradizionale festività ebraica definita come "Il Capodanno degli Alberi...
Leggi
Perché dovremmo leggere “Il gatto di Omero”?
Perché dovremmo leggere “Il gatto di Omero”?
La risposta è semplice e si comprende analizzando il concetto di “diarioterapia”, il “tenere un diario come terapia”:...
Leggi
Recensione:
Recensione: "L'intelligenza intuitiva del cuore" di Nicoletta Bartolo
Ci lasciamo in questo 2020 con Coraggio = Cor Habeo. Questo libro di Nicoletta Bartolo si rivela una scoperta semplic...
Leggi
Buon Natale
Buon Natale
Ed alla fine della strada... L'innocente racconta la sua storia. Niente da aggiungere a questo mistero. Forse è solo ...
Leggi