Just perfect - Fontana Editore

Just perfect

Non giudicare gli altri. Centrati sui tuoi limiti. Il tuo fine non è aspirare ad essere cosa non sei, ma essere la migliore versione possibile di ciò che sei.

Se segui la Via, ti apparirà ovvio che il Gabbiano Jonathan Livingstone, della vita, non aveva capito nulla, cercando di essere qualsiasi cosa tranne che ciò che era: un gabbiano.

Non giudicare dunque.

In ogni contesto specifico, ognuno di noi non può mostrare che un solo lato alla volta. Come puoi pensare in quel momento, "Ecco, questo è così"?

Vivi con una persona e conoscila prima di giudicarla.

Vivi con una persona e capirai che giudicarla non è possibile, perchè essa sta al tuo stesso livello di esistenza, e quindi non hai un superior locus standi per ergerti a suo giudice.

E comunque non spetta a te.

Ma a Qualcun Altro.

L'Universo spirituale non va verso l'Entropia, ma verso l'Armonia. Non temere, ogni turbamento in esso, alla fine verrà compensato dalla Giustizia e dalla Misericordia. Questo Universo chiuderà la sua storia in bellezza, sii certo.

Dare dell'Oca a qualcuno può essere un autentico apprezzamento, se vivi abbastanza, alla fine, lo capirai e ne sorriderai.

L'oca è nata per essere oca e cercare di essere la miglior oca possibile. Il cane per essere cane, il pesce per essere pesce, ed il passero per essere passero. Ed ognuno ha ricevuto quanto gli serve. Numquam Nimis.

Buon cammino verso la saggezza. Faremo la strada insieme.

Shalom.


Post correlati

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.